È giunta improvvisamente in Pangramma una sera di dicembre. Alessandra Tinozzi è una fotografa poliedrica che lavora nel nostro studio e fa della passione e della simpatia i punti cardine dei suoi progetti.

Ha ritratto sul suo colorato cuscino i grandi chef, svelando la loro autenticità e presentadoli al grande pubblico con uno sguardo nuovo. Nella sua food photography ama cogliere le delicate connessioni tra il cibo e il contesto in cui si gusta (chef e commensali compresi). Osserva sempre il mondo prima di fare uno scatto e non si separa mai da Renzo, il suo dolcissimo cucciolo di Lagotto. carlo_cracco_sul_cuscino La_Ciau_del_Tornavento Antonino_Cannavacciuolo_sul_cuscin 12422345_1003803679714161_606068488_o 12899570_1003803676380828_1957037837_o

Alessandra in pillole

Qual è il gesto che ripeti tutti i giorni a lavoro? Sistemare la copertina per Renzo.

B/N o Colore? Colore.

Nikon o Canon? La macchina fotografica non fa la differenza.

Helmout Newton o Sebastião Salgado? Salgado!

La tua ultima ricerca su Google? stilettoacademy.com

Dolce o salato? Salato!

Carlo Cracco o Gualtiero Marchesi? Cracco.

Cuscino/letto o divano? Cuscino.

Cosa cucinerai stasera a cena? Minestrone di verdure e polpette al sugo.

Il consiglio di Alessandra: «Fare belle foto non basta. Bisogna anche dare loro un senso».
(cit. Sebastião Salgado).

Vuoi lavorare con noi da Pangramma?

CONTATTACI